Top
Yoga Trainer / Yoga News  / Torna il corso di formazione yoga a Bologna
yoga-bologna

Torna il corso di formazione yoga a Bologna

Prima lezione di KinerYoga School del 2017

Finalmente  un attimo di tranquillità per buttar giù due righe sul mio percorso formativo, Domenica 15 Gennaio 2017 ha avuto luogo la prima “full immersion” di questo nuovo anno nella palestra “Kenkoo” del Maestro Tommaso Patella.

Io insieme al mio Maestro Lucia Patella, siamo volate a Bologna  per  trascorrere un’intera giornata all’insegna del sapere.

La lezione è stata, come sempre, significativa per quanto riguarda la mia personale apertura mentale: è cambiato l’approccio con quello che mi circonda, con i miei allievi e con le lezioni che ricevo dai miei maestri.”

 

KinerYoga School bolognaNella prima parte  della mattinata, insieme all’insegnante di filosofia indiana Pierpaolo Marras (Premakumara Das) abbiamo anzitutto recitato il nostro mantra di apertura, e in seguito abbiamo parlato dei primi due stadi dello yoga (principi etici che guidano il comportamento dell’insegnante), descritti negli yogasutra di Patanjali: Yama e Niyama.

Mentre con il Maestro Tommaso Patella, che ci ha accolti nella sua shala, abbiamo destinato la seconda parte della mattinata alla pratica, un particolare momento in cui si va alla scoperta del proprio corpo, per poi trasmettere le proprie sensazioni ai rispettivi allievi.

Il pomeriggio invece è stato riservato alla costruzione delle lezioni di yoga, traendo spunto dai temi precedentemente trattati.

Nella foto si può leggermente notare il Bindi, un dono che Premakumara e sua moglie Kishory Priya ci hanno portato dal loro viaggio in India.

Si tratta di un “puntino luminoso” che ci è stato posizionato da Kishory al centro delle sopracciglia e che rappresenta il terzo occhio, ovvero la capacità di vedere oltre le apparenze, perché queste possono solo distrarre da quella che è la reale essenza delle cose, ed è un’ attitudine che dovremmo portare nella nostra vita.

Per tutti coloro che vorrebbero provare questa meravigliosa disciplina e che pensano di non essere “flessibili” e che quindi lo yoga non faccia per loro, vi voglio citare una frase che mi sembra giusta per l’occasione:

“Chiunque può respirare. Dunque chiunque può praticare yoga”.
(T.K.V. Desikachar)

 

 

admin
No Comments

Post a Comment